Print this Pagina

Software

 

Il software “ecoregS” e stato sviluppato in base ad esigenze e con l’aiuto degli utenti stessi e viene utilizzato da parecchi anni con successo. Questo programma si contraddistingue per la sua struttura semplice e chiara (identica a quella dei registri) che permette di svolgere l’iter burocratico in maniera razionale e veloce.

La formazione, come anche i vari meccanismi di controllo e la regolare manutenzione ed attualizzazione a seconda delle norme previste per legge, vanno a proteggere l’azienda da sanzioni alquanto salate.
La continua innovazione del nostro software come anche la possibilità di considerare i desideri individuali del cliente consentono al prodotto di rimanere sempre all’avanguardia. Con ecoRegS ogni azienda addetta allo smaltimento dei rifiuti, ogni trasportatore di rifiuti, ogni centro di riciclaggio come ogni singolo produttore è in grado di:

 

 

  • Gestire e stampare il registro dei rifiuti
  • Stampare i formulare di identificazione rifiuti e inserire i dati direttamente nel registro dei rifiuti stesso
  • Pesatura in modo completamente automatico, stampare direttamente il formulare di identificazione rifiuti ed inserimento automatico nel registro dei rifiuti
  • Amministrazione dei container (tipo di container, quantità, posizione logistica, disponibilitá ecc…)
  • Amministrare i dati anagrafici dei clienti, trasportatori, e delle ditte atte allo smaltimento
  • Controllare le autorizzazioni presentate dei gestori ambientali
  • Amministrare il stoccaggio provvisorio dei rifiuti
  • Inviare ed elaborare automaticamente tutti i dati annuali necessari alla compilazione della dichiarazione annuale MUD, ed inviare la stessa alla competente Camera di Commercio
  • Esportare i dati rilevanti per un eventuale programma di fatturazione
  • Creazione e stampa di tutte le statistiche rilevanti in materia di gestione dei rifiuti
  • Inserimento automatico dei dati relativi ai movimenti nonché ai formulari di identificazione rifiuti nel sistema SISTRI (questo passaggio sarà possibile se l’interoperabilità sarà garantita dal decreto legge nonché se saranno messe a disposizione le interfacce da parte del Ministero dell’Ambiente.

 

 

Il modulo “Assistenza remota” garantisce celere aiuto nel caso in cui si presentasse qualsiasi sorta di problema.